Le Rubriche

Riserva Naturale dello Zingaro (Sicilia): alla scoperta della spiaggia più bella d’Italia

Spiaggia Zingaro

Dove andare in vacanza in questa estate 2017? È sicuramente questa la domanda più difficile a cui rispondere in questi mesi. Molti guarderanno all’estero alla ricerca di paradisi tropicali o città d’arte, ma per chi ama il mare sarebbe opportuno restare in Italia. Tra le mete più affascinanti e mozzafiato c’è sicuramente la Riserva naturale dello Zingaro, in Sicilia, che ha visto la sua spiaggia eletta come la più bella d’Italia. E non solo del Bel Paese, aggiungiamo noi.


La spiaggia più bella d’Italia: Tonnarella dell’Uzzo

spiaggia tonnarella


Chiamata anticamente da greci e latini “Cetaria” per la grande quantità di tonni presenti nelle sue acque, la riserva naturale dello zingaro, che si estende da Castellammare del Golfo a San Vito Lo Capo, è stata eletta miglior spiaggia d’Italia 2017. 7 km di costa tra i più suggestivi al mondo, così come la cala di Tonnarella dell’Uzzo, vero e proprio paradiso naturale. La spiaggia bianca si raggiunge in soli 15 minuti di auto da San Vito Lo Capo e una volta arrivati alla biglietteria della riserva si scende a mare con pochi passi a piedi. L'entrata è a pagamento: 5€ intero, 3€ ridotto.


Un percorso trekking mozzafiato

riserva naturale dello zingaro


Essendo sprovvista di una strada litoranea, la riserva naturale dello zingaro vede intatta la continuità tra mare e terra, un connubio che si conserva dai tempi dei primissimi antichi insediamenti greci e latini. Oltre alla spiaggia più bella d’Italia è possibile godersi un percorso di trekking davvero mozzafiato. Percorrendo i 7 chilometri dell’itinerario costiero, oltre ai siti d’interesse naturalistico si visitano i diversi musei dislocati lungo il litorale: il Museo naturalistico presso Punta della Capreria, il Museo della Manna, il Museo delle Attività Marinare, il Museo della Civiltà Contadina, il Centro di Educazione Ambientale. Insomma, per chi ama il mare e la natura questa tappa in Sicilia è quasi meta obbligata.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social network!

Pin It

Organic Food

Fare Mercato nasce come punto di riferimento per la G.D.O. (Grande Distribuzione Organizzata).

In un mare così sconfinato e spesso sconosciuto, soprattutto per il consumatore, Fare Mercato funge da faro, luogo di aggregazione per imprenditori e clienti diretti.

Dove siamo

contentmap_module